Bistecca di filetto alla Rossini

Quando il tempo scarseggia e si ha voglia di un piatto buono e sfizioso, c’è bisogno di una ricetta per reinventare il solito taglio di carne. Con pochi ingredienti otterrai un piatto delizioso: facile, raffinato e davvero gustoso. Nato per compiacere il grande compositore italiano che era anche un grande amante della buona cucina, il filetto alla Rossini è una bistecca di manzo servita con foie gras e scaglie di tartufo nero. Una serata indimenticabile, senza dubbio!

Procedura: 20 minuti
Cottura: 10 minuti
Difficoltà: Facile
Persone: 4

Ingredienti:
4 filetti di manzo alti
10 cl di vino di Madera
100 g di brodo di carne
200 g di foie gras in fette
40 g di tartufo nero
1 cipolla
Burro
Sale, pepe ed erbe aromatiche

Per prima cosa affetta la cipolla e falla appassire in una casseruola con una noce di burro. Aggiungi i filetti di carne, il sale, il pepe e le erbe aromatiche e fai rosolare tutto per due minuti girando la carne su entrambi i lati, poi toglila e mettila in una teglia e falla cuocere in forno a 180° per 7 minuti. Deglassa la padella con il vino Madera e il brodo e poi fai ridurre per qualche minuto sul fuoco la salsa. Metti  il fondo bruno ottenuto su ogni singolo piatto. Nel frattempo fai rosolare in una padella antiaderente il foie gras e poi tienilo da parte. Impiatta ponendo la carne sul fondo bruno, poi le fette di foie gras e finite con il tartufo a scaglie. Servi i filetti in tavola con un bel calice di vino rosso, e buon appetito!

Ti è piaciuta la ricetta? Scoprine una nuova ogni settimana, insieme ai nostri consigli della griglia.

Let’s Meat!
#iorestoacasa … ma non rinuncio alla qualità

add your comment

Minimum 4 characters